Zhang può lasciare l'Inter: ipotesi fondo americano per il club nerazzurro

·1 minuto per la lettura

Il finanziamento di Oaktree nelle casse dell'Inter non ha scacciato totalmente l'alone di incertezza che oscura il futuro del club. Non è escluso che le enormi difficoltà economiche possano spingere la famiglia Zhang a lasciare l'Italia per sempre, cedendo così le quote di maggioranza del club a investitori stranieri. E come rivelato da Tuttosport, sarebbe proprio la società statunitense di gestione patrimoniale l'attrice principale di questo epocale cambiamento.

Inter | Mattia Ozbot/Getty Images
Inter | Mattia Ozbot/Getty Images

La nuova politica aziendale è stata pianificata dal Gruppo Suning insieme a Oaktree, che ha preteso di essere a conoscenza del piano di rientro triennale. Sempre secondo il quotidiano piemontese, una volta ristabilito l'equilibrio economico la famiglia Steven Zhang e il padre lascerebbero il club interamente nelle mani degli americani. Proprio come fece l'ex presidente nerazzurro Erick Thohir. Ora, però, è bene pensare al presente. L'Inter dovrà vendere un pezzo pregiato entro il 30 giugno (il primo indiziato è Achraf Hakimi, che piace a Paris Saint-Germain e Chelsea) e poi condurre una campagna acquisti basata sulla sostenibilità. Con l'obiettivo di mettere il neo tecnico Simone Inzaghi nelle condizioni di portare avanti il capolavoro firmato da Antonio Conte.

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità.