Zidane, addio al Real: in corsa per la panchina anche Conte e Allegri

·1 minuto per la lettura

Il grande valzer di panchine europee non si ferma e dalla Spagna arriva un'altra clamorosa notizia: Zinedine Zidane lascia il Real Madrid. Le indiscrezioni trovano conferma, il tecnico francese ha preso la decisione definitiva di lasciare le merengues e l'ha già comunicata a dirigenza e giocatori. Zizou chiude così la sua lunga e vincente carriera alla guida dei blancos, ora alla ricerca del suo erede: e in questa ricerca possono incidere anche sul mercato italiano.

I CANDIDATI - Se Raul è un serio candidato alla panchina blanca, altri due nomi hanno preso sempre più quota: Massimiliano Allegri e Antonio Conte. Il primo è entrato nei radar del Real da qualche giorno e ha incassato diversi gradimenti, il secondo invece ha fatto la sua comparsa nelle ultime ore, dopo la risoluzione del contratto con l'Inter. Proprio i nerazzurri, però, pensano ad Allegri come successore di Conte, a maggior ragione dopo il riavvicinamento tra Simone Inzaghi e la Lazio. In attesa di scoprire la sua prossima destinazione (è un pallino del presidente della Juventus Agnelli), Zidane spariglia le carte: il suo addio al Real può cambiare anche le scelte delle big italiane.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli