Zidane e Gasperini i preferiti, Pirlo il Piano B: le idee della Juventus per la panchina del futuro

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Nonostante la conquista di due trofei e l'accesso alla prossima Champions League centrata all'ultimo, il futuro di Andrea Pirlo alla Juventus resta in bilico. E Andrea Agnelli prende tempo in attesa di una decisione ufficiale, con tanti nomi che continuano a circolare sullo sfondo. Il Maestro, come ribadito senza troppi giri di parole, vorrebbe restare ancora a Torino, ma per conoscere le mosse del club potrebbe essere necessaria almeno una settimana.

Al momento Pirlo rappresenta un Piano B, mentre per la prima scelta la Juve attende un segnale definitivo, positivo o negativo che sia, da Zinedine Zidane: nella giornata di mercoledì potrebbe arrivare la separazione tra il tecnico francese, Florentino Perez e il Real Madrid, con Zizou che oltre all'ipotesi bianconera valuta anche la possibilità legata alla Nazionale francese in caso di addio di Didier Deschamps.

Gian Piero Gasperini | Alessandro Sabattini/Getty Images
Gian Piero Gasperini | Alessandro Sabattini/Getty Images

Il ritorno di Massimiliano Allegri è un'altra opzione sul tavolo, ma secondo Calciomercato.com resta in piedi da tempo anche la pista che porta a Gian Piero Gasperini, descritto dal portale come "un profilo diverso, che resiste ormai da mesi nonostante tutto e porterebbe alla scelta di un 'allenatore di campo' (dopo Sarri...) con un pedigree da juventino doc".

Segui 90min su Facebook.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli