Zidane e l'arbitraggio di Real-Bayern: "Ancelotti inc***to, ma semifinale meritata"

Zidane commenta la qualificazione del Real Madrid tra le polemiche: "Ancelotti era inc***to per l'arbitraggio, io non ne parlo. Battuta la più forte".

Il Real Madrid accede per la settima volta consecutiva alle semifinali di Champions ma, contro il Bayern Monaco, lo fa al termine di una partita segnata da clamorosi errori arbitrali.

Tanto che Zinedine Zidane, intervistato a caldo da 'Canal Plus', ammette: "Ancelotti ? Mi ha parlato dell'arbitro. Era incazzato, lo ero anch'io. Ma non parlo dell'arbitraggio nè quando gli errori sono a favore nè quando sono contro".

Quindi ai microfoni di 'Mediaset Premium' il tecnico francese sottolinea: "Siamo contenti, abbiamo battuto la squadra più forte ma abbiamo creato tantissime occasioni prima di trovare il goal. Ci abbiamo creduto fino alla fine e siamo contenti perché penso che nell’arco delle due partite abbiamo meritato la semifinale".

Mentre quando gli si chiede se sia stato più decisivo Cristiano Ronaldo o Kassai glissa: "Ronaldo ha fatto tre goal. Due erano in fuorigioco? Succede". 

Infine Zidane lancia la Juventus in vista della gara di ritorno contro il Barcellona: "Sta facendo grandi cose, da ora in avanti sono tutte forti".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità