Zlatan Ibrahimovic non nasconde i mali del Milan

Il ritorno di Zlatan Ibrahimovic non basta al Milan per scacciare la negatività del momento e tornare al successo. 

Contro la Sampdoria lo svedese ha giocato l'ultima mezzora senza riuscire a segnare, anche se qualcosa si è visto a livello di vivacità in attacco.

Il numero 21 rossonero è consapevole del momento della squadra. Queste le parole di Ibra al termine della gara ai microfoni di 'Sky Sport': "Sono tornato indietro di 9/10 anni, quando sono entrato ero molto emozionato e concentrato. Il rapporto con i tifosi è sempre bello, mi dà tante motivazioni".

I problemi sono evidenti: "Volevo fare gol e fare il segno di Dio sotto la curva, ma si vede in campo che manca tanta fiducia. Bisogna capire cosa fare per far uscire il potenziale della squadra. Sono qua da quattro giorni, proverò ad aiutare in tutti i modi. Ci anca un po' di fiducia. Dobbiamo soffrire per il momento, i tifosi non sono contenti, i risultati non sono positivi. Lavoriamo e pensiamo positivo" ha concluso Ibra.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...