Zona euro, si arresta ripresa sentiment dopo cinque mesi a ottobre

·2 minuto per la lettura
Bandiere dell'Unione europea davanti alla sede della Commissione Ue a Bruxelles, Belgi
Bandiere dell'Unione europea davanti alla sede della Commissione Ue a Bruxelles, Belgi

BRUXELLES (Reuters) - Il recupero del sentiment nella zona euro si è fermato a ottobre dopo cinque mesi, con i consumatori e il settore dei servizi sempre più in crisi sulle prospettive economiche dopo l'aumento dei casi e delle restrizioni dovute al Covid-19.

L'indagine mensile della Commissione europea ha mostrato che il sentiment nei 19 paesi del blocco è rimasto invariato a 90,9 punti questo mese, sopra le attese di mercato di un calo a 89,5 punti.

Il sondaggio viene in genere condotto nelle prime due o tre settimane del mese, il che significa che i dati si riferiscono al sentiment prima degli annunci delle nuove misure di restrizione di questa settimana in Francia e Germania.

La fiducia nell'industria, nel commercio al dettaglio e nelle costruzioni è aumentata a ottobre.

Tuttavia, il sentiment nei servizi, il più grande settore dell'economia della zona euro che produce circa due terzi del Pil, è scivolato a -11,8 da -11,2.

Gli economisti intervistati da Reuters si aspettavano un calo a -14,0 punti.

Il clima di fiducia tra i consumatori è sceso a -15,5 in ottobre da -13,9 punti a settembre, in linea con le stime flash pubblicate la scorsa settimana.

L'ottimismo nell'industria è salito a -9,6 da -11,4, battendo le stime di un aumento a -11,0.

Le aspettative di inflazione nell'industria sono migliorate a 0,6 da -1,3 e sono aumentate anche tra i consumatori, a 13,3 da 12,5 punti a settembre.

Clicca qui per vedere i dati della Commissione Europea:

https://ec.europa.eu/info/business-economy-euro/indicators-statistics/economic-databases/business-and-consumer-surveys_en

(Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Roma Francesca Piscioneri, alice.schillaci@thomsonreuters.com, +48587696614)