Alla Francia la Coppa delle Nazioni Intesa Sanpaolo

(Adnkronos) - La Coppa delle Nazioni Intesa Sanpaolo incorona la nazionale francese, che con una prova magistrale scrive il proprio nome nell’albo d’oro di questa prestigiosa manifestazione. Nell’elegante contesto dello stadio naturale dell’ovale di Piazza di Siena, Villa Borghese ha ospitato centinaia di spettatori, per un pomeriggio di grande sport all’aria aperta che si è trasformato in una festa anche per il pubblico. Notevole trasporto emotivo e partecipazione, quindi, per i migliori cavalieri e le migliori amazzoni al Mondo, che si sono sfidati all’ultimo ostacolo in una cornice unica, capace di racchiudere nel proprio orizzonte tutta la storicità di una tradizione centenaria e l’innovazione di un evento che guarda sempre al futuro.

Dal punto di vista sportivo, grande prova del team transalpino, che ha messo le mani sulla Coppa delle Nazioni Intesa Sanpaolo grazie ad una performance praticamente perfetta, chiusa con uno score immacolato alla fine dei due round di gara. Simon Delestre, Penelope Leprevost, Roger Yves Bost e Kevin Staut, sono stati protagonisti di un pomeriggio da ricordare, reso davvero indimenticabile proprio dalla run di Staut, che superato senza errori l’ostacolo conclusivo, si è lasciato andare in una grande esultanza spontanea. Nono posto per il quartetto italiano, comunque ringraziato dal pubblico presente, mentre nel verde di Villa Borghese risuonavano le note della Marsigliese, in onore dei vincitori della Coppa delle Nazioni Intesa Sanpaolo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli