Dier sui Mondiali in Qatar: "Siamo giocatori, non politici"

Il difensore del Tottenham e dell'Inghilterra chiede ai giornalisti di lasciare in pace i calciatori e di fare le domande scomode a coloro che hanno scelto di assegnare il torneo al paese del Golfo