Il padre di Djokovic attacca: "Gli avevano garantito l'accesso"

La famiglia di Novak scende in strada e attacca la decisione delle autorità di non fare entrare il n.1 al mondo nel Paese

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli