Infantino: "È il Mondiale delle minoranze, mi sento gay, disabile... e anche donna"

Durante la conferenza stampa del presidente della FIFA un giornalista gli chiede perché non avesse menzionato le donne tra le minoranze