La donna del mese di giugno 2020: Francesca Sivieri

Maestra di scuola materna a Prato, la 43enne Francesca Sivieri è una donna che ‘oltre al suo lavoro di insegnante non si vedrebbe da nessun'altra parte’ come afferma lei stessa in un’intervista al Corriere della Sera. Si è distinta per un atto di ‘disobbedienza civile’ al termine del lockdown della scorsa primavera. Ha portato in un parco i suoi alunni, con il consenso e l’appoggio dei genitori, e ha letto delle storie, nel rispetto delle norme anti-covid. Questo gesto, nonostante qualche criticata, è stato molto apprezzato da coloro che hanno visto in lei un emblema dell’importanza della ‘presenza’ della scuola anche in momenti estremamente difficili.