Miretti: "Nedved era il mio idolo, De Bruyne quello attuale"

Il giovane centrocampista piemontese si è presentato in conferenza parlando del suo passato, ma anche del presente: "Essere qui è un sogno, poi negli anni è diventato un obiettivo, e sono felice di averlo raggiunto. Mi sento orgoglioso dei sacrifici fatti. Il mio idolo da piccolo era Pavel Nedved, ora vice presidente bianconero. Attualmente ho come riferimento De Bruyne". Questo un estratto delle sue dicharazioni in sala stampa.