Un cappuccino con Sconcerti: Milan, Donnarumma ha il diritto di andare a lavorare dove crede

Il forte portiere è in scadenza e non proprietà privata dei tifosi rossoneri